Costa: “In nome dell’unità, convocata assemblea aperta”

massiamo costa

“La Direzione provinciale aperta, convocata per venerdì 9 marzo, rappresentava l’esigenza di porre con immediatezza l’analisi del voto al centro della discussione a seguito del pessimo risultato elettorale.

La scelta di invitare alla Direzione anche i candidati, i segretari di circolo e gli amministratori locali nasceva dalla volontà di rendere la partecipazione più ampia possibile per una riflessione che proseguisse in altri incontri con gli eletti, i militanti, i simpatizzanti e coinvolgendo anche il mondo dell’associazionismo, della cultura e del lavoro.

Successivamente è stata convocata la Direzione nazionale, a seguito delle dimissioni del segretario nazionale, nella quale potrebbero essere assunte decisioni utili alle discussioni locali.

Atteso che le linee programmatiche della mia mozione congressuale individuano l’unità del partito quale tema irrinunciabile e a fronte delle diverse sollecitazioni pervenute anche da parte di rappresentanti istituzionali del nostro partito, al fine di garantire la più ampia partecipazione possibile per una elevata e plurale qualità del dibattito interno, ho deciso di annullare la riunione convocata per domani.

Pertanto, ho richiesto la revoca della convocazione al presidente provinciale, fissando una Assemblea aperta per mercoledì 14 marzo, alle ore 16:30, presso la sede che indicherò nelle prossime ore.

Consapevoli della delicatezza dell’attuale momento politico e del senso di responsabilità di ciascuno, auspico una straordinaria partecipazione a questa assemblea aperta di tutte le democratiche e i democratici dell’area metropolitana di Napoli”.

Così Massimo Costa, segretario metropolitano del Partito Democratico di Napoli

Volontari PD

volontari PD