Rifiuti, Ederoclite: “Da de Magistris nessuna soluzione per emergenza”

“Abbiamo 200 tonnellate di rifiuti in strada, il Comune sapeva da mesi che saremmo finiti sull’orlo del collasso” dichiara il Presidente dell’Assemblea metropolitana del PD Napoli, Tommaso Ederoclite, che prosegue:

“Ad Acerra c’è una linea in manutenzione e l’Amministrazione de Magistris era stata prontamente avvisata, ma non si è fatto nulla per poter gestire al meglio questa falla nel ciclo rifiuti. Da 7 anni de Magistris manda la “monnezza” fuori Provincia e fuori Regione, con spese enormi che vanno tutte a gravare sui cittadini e pesando, non poco, sulle tasse che ad oggi sono tra le più alte in Italia.

Il problema è sotto gli occhi di tutti, anzi è in mezzo alle strade ed è plasticamente rappresentato dai rifiuti non raccolti sparsi per terra nei quartieri della città. La verità è che ad oggi, dopo 7 anni, non c’è stata nessuna reale soluzione alternativa sul ciclo rifiuti ma si è solo nascosta la “monnezza” sotto il tappeto ed è bastata la chiusura di una linea del termovalorizzatore ad Acerra per portarci di nuovo sull’orlo di una emergenza rifiuti.

Possiamo solo sperare che questa crisi rientri presto e possiamo ritenerci fortunati che De Magistris sia al suo ultimo mandato e non potrà ricandidarsi, in modo da poter finalmente costruire una soluzione reale, efficace e che sia davvero una alternativa alla demagogia che subiamo da 7 anni a questa parte”.