Incendio San Vitaliano, il comunicato dei circoli cittadini

I circoli del partito democratico di Brusciano, Mariglianella, Marigliano, Nola, San Vitaliano e Scisciano esprimono profonda preoccupazione per le conseguenze dell’incendio di ieri, domenica 1 luglio, allo Stabilimento Ambiente SpA di San Vitaliano.

Come ricordato anche dal PD metropolitano, il territorio limitrofo all’ennesimo rogo è caratterizzato da una grande popolosità che rende comprensibili le paure dei residenti. In una zona già martoriata da note criticità ambientali, la mancanza di informazione, prevenzione e controlli non fa altro che acuire lo stato di disagio della popolazione e fa venir meno anche la fiducia nelle istituzioni.

In questo momento sono necessarie immediate rassicurazioni per la salute pubblica, sull’inquinamento ambientale ed alle stesse devono far seguito indagini giudiziarie accurate, tese alla ricerca della verità.

Insieme ai cittadini del territorio chiediamo come sia stato possibile che in un impianto classificato all’avanguardia si sia verificato un simile incidente. Per tali ragioni, quest’oggi, lunedì 2 luglio, si è riunito il tavolo dei segretari cittadini allo scopo di assumere iniziative comuni sulla problematica. Abbiamo chiesto ai parlamentari nonché ai consiglieri regionali del partito democratico di presentare interrogazioni e richieste per ottenere informazioni precise sull’attività degli organi competenti e sulle iniziative che il Governo ha intenzione di mettere in campo.

Come circoli cittadini ci siamo impegnati, inoltre, ad avviare un’opera di monitoraggio del territorio e delle attività di controllo e prevenzione coinvolgendo amministratori e tecnici e proseguendo nell’attività di informazione della cittadinanza.